Cos'è successo a Billie Joe dei Green Day? [Bologna, I-Day Festival, 2 settembre 2012]

Bologna. 
Birra a fiumi, cibo spazzatura. 
Carichi per i Green Day.

Un tassista stronzo ci spilla quindici euro per fare pochissimi chilometri e arrivare all'Arena Parco Nord.
Scendiamo (non ve lo dirò mai con chi ero) e ci chiediamo perché stiamo andando nella direzione opposta a quella della folla. 
Domandiamo a una ragazzina. Lei fa: "stiamo andando via, Billie Joe si è sentito male".

Arrabbiato, penso subito che è un maledetto tossico alcolizzato. Ma non posso sapere se a fermarlo è stata la sbornia della sera precedente. E magari una mega-ulcera. 
Mi viene in mente il brano See the Light su 21st Century Breakdown (2009), nel quale il nostro amico canta: "I've been wasted, Pills and alcohol". Riemerge anche il ricordo dell'Heineken Jammin' Festival del 2010, interrotto dal maltempo. Saltò anche allora la performance dei Green Day. La sfiga per i fan italiani è tanta, diciamolo.
Tornando all'I-Day: fortunatamente rimborsano il biglietto. Per chi non sapesse come riprendere i soldi, basta seguire il sito vivoconcerti.



COME SI SUOL DIRE: NOTTE DA LEONI, IL GIORNO DA COGLIONI.
Greenday.com - clicca per vedere le foto degli ultimi show
Messaggio+foto di Billie su Instagram.

Fuori all'Arena, guardiamo un filmato nel quale gli altri membri della band, Tré Cool e Mike Dirnt, spiegano che Billie Joe Armstrong è ricoverato all'ospedale di Bologna. Non lo posto perché è inutile e l'hanno visto tutti.

Con le pive nel sacco facciamo un giro e filiamo in albergo, dopo una polenta interessante alla Festa dell'Unità (sempre presso Parco Nord) che placa lo stomaco e al contempo vi si pianta con prepotenza.

Oggi avrei dovuto scrivere un post sul concerto, e si sa che i Green Day sul palco spaccano. Invece mi ritrovo a fare una rassegna stampa per indagare sulle cause che hanno portato il frontman della band sotto le grinfie dei medici bolognesi. 

Quello che emerge da Repubblica è che la mattina del 2 settembre, il giorno del concerto, Billie Joe ha accusato forti dolori gastrici ed è stato trasportato in ambulanza all'ospedale Maggiore. Torno alla mia ipotesi più crudele: il quarantenne ha fatto il ventenne ma il suo stomaco non lo ha approvato.

Altrove i dolori gastrici del signor Armstrong diventano una volgare gastroenterite. Che sa anche parecchio di forma virale.

Alle 20 dello stesso due settembre, il rocker si è dimesso contro la volontà dei medici, a quanto pare. 
Questo si discosta dalla versione di Musicfanpage.com che pubblica l'immagine che Billie, nel pieno del malore, ha postato su Instagram (v. sopra). Il magazine dichiara che la suddetta foto è stata scattata nel momento in cui Billie è uscito dall'ospedale, dando le sue scuse. Perché si scontra con l'altra versione dei fatti? Semplice: alle 20 in quel di Bologna era buio, mentre nella foto, emerge il chiarore del giorno dal vetro posteriore dell'automobile.

Insomma: cosa ho scoperto leggendo un po' di articoli? 
Quello che mi aspettavo: niente. 

Cos'è successo a Billie Joe? Cos'ha avuto? Non lo sapremo mai. A ogni modo le autodimissioni salvano l'immagine da rocker del signor Armstrong. Perché lasciare l'ospedale contro il parere dei medici è molto rock.
Sicuramente, più rock della diarrea.

Paolo Ceccarini